Experimentalia

Appunti raminghi

Libri da scaricare: Manuale Sun Solaris per il sistemista junior

with 2 comments

Copertina Manuale Sun Solaris per il sistemista junior

Manuale Sun Solaris per il sistemista Junior

Non di solo Linux vive il sistemista, ed è giusto occuparsi anche di quelli che sono costretti a muovere i primi passi della loro vita da sistemisti cominciando da Solaris (non che si tratti di una costrizione particolarmente dura da sopportare ;) ). Chi proviene dal mondo linux, ad esempio me, può trovarsi spaesato nel muovere i primi passi su una piattaforma che, specie con openSolaris, sebbene familiare come interfaccia, è costruita su un motore diverso da quello che siamo abituati a mettere a punto.

La mia frustrazione iniziale è stata mitigata proprio dal manuale che sto recensendo in questo pezzo. Qualche tempo fa feci richiesta di un opensolaris starter kit a Sun, all’epoca si trattava semplicemente di un cd live che poteva anche essere installato su una macchina fisica, e dopo qualche mese, avevo addirittura dimenticato di averlo richiesto, arrivò una bustina contenente il cd con il sistema operativo.

A questo punto entra in scena questo manuale. E’ un testo vecchiotto, data 2005, e non fa alcun riferimento a strumenti grafici di gestione del sistema, sarete soli con il terminale. E’ la situazione che preferisco, ma non tutti potrebbero trovarsi a proprio agio.

Il testo è diviso in nove sezioni che spaziano dalla configurazione delle schede di rete a quella delle stampanti passando per il servizio dns, la gestione dei dischi e l’ottimizzazione del kernel. Anche chi utilizza il sistema da semplice utente potrà trovare qualche consiglio nella sezione operazioni giornaliere e dintorni.

Da segnalare come obsoleta, per me, la sezione che riguarda CDE ed openWin, anche se capisco che chi si trova ad utilizzare il testo come rapido strumento di reference, per sistemi reali possa trovarsi ad avere a che fare con queste interfacce grafiche (e con la loro configurazione).

La consultazione del testo è agevole anche se lo sarebbe stata di più se le sezioni fossero state raggiungibili dall’indice con dei link, si tratta pur sempre di un ebook, piuttosto che sfogliando le singole pagine. La trattazione è telegrafica e non lascia spazio a molto altro se non ai comandi necessari a portare a termine i diversi compiti che possono presentarsi ad un amministratore.

Quest’ultima scelta ci porta alle dolenti note. La mancanza suggerimenti che indirizzino il lettore nel caso che le procedure proposte non diano i risultati sperati è il più grave problema che affligge quest’opera. Capisco che le cause di errore possano essere tante e che la loro disamina avrebbe appesantito il manuale ma resto dell’idea che qualche traccia avrebbe potuto essere utile.

Gli altri appunti sono pochi e tutti veniali. L’impaginazione del testo lascia a desiderare, in particolare la gestione delle vedovanze ;). La copertina ha un che di naif che, se all’inizio mi ha fatto storcere il naso, a lungo andare mi è sembrata tutto sommato onesta. L’ultima nota estetica è la presenza di termini gergali, plumbare e startare su tutti, che, francamente, potevano esserci risparmiati. Tenendo presente il target a cui è rivolto il testo, però, possiamo tranquillamente chiudere un occhio anche su questa piccola mancanza.

Tutto sommato si tratta di un riferimento che potrà rivelarsi utile in più di una occasione, i difetti che lo affliggono vengono bilanciati abbondantemente dai pregi. Se preso per quello che è, questo manuale merita un posto nella vostra biblioteca elettronica. Non vi resta altro da fare che scaricarlo, da questo sito, piuttosto che da quello dell’autore perché altervista pare mal sopportare i link diretti.

About these ads

Written by Eineki

ottobre 7, 2009 at 3:26 am

Pubblicato su ebook, recensioni

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. bella gran bella recensione non ci sei andato molto con il sottile ma la tua analisi e’ abbondantemente giustificata. Calcola che questo era nato come insieme di procedure personalizzate e poi e’ diventato un documento da condividere
    bella recensione comunque

    alessio porcacchia

    novembre 29, 2010 at 16:01 pm

  2. Grazie per i complimenti e grazie, sopratutto, per la guida

    Eineki

    novembre 29, 2010 at 16:42 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 46 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: