Libri da scaricare: imparare il c (e metterlo da parte?)

Imparare il c - guida a linux
Imparare il c – una guida per linux

Il C mi sta particolarmente a cuore. Si tratta di uno dei primi linguaggi di programmazione che ho imparato e quello con cui sono riuscito a inventare i peggiori bug della mia carriera di programmatore, dopo l’assembler il basic del c64.

A detta di molti si tratta di un linguaggio terso, conciso e, a suo modo elegante, ed io non posso che concordare pienamente. Ma non sono qui a vendervi un corso di C (quasi) quanto a recensire il libro da scaricare della settimana.

Il titolo del manuale è in qualche modo fuorviante, ci pensa il sottotitolo – una guida per linux – a rimettere, parzialmente le cose nella giusta ottica.

Se non siete già scappati via perché non siete adepti del pinguini ci tengo a precisare subito, a scanso di equivoci, che il libro è fruibile da tutti, anche a chi usa altri sistemi operativi.

Il testo è diviso in tre sezioni. Le prime due, circa settanta pagine, si occupano del linguaggio e lo tratteggiano brevemente senza rinunciare alla chiarezza – d’altro canto il C non è un linguaggio molto prolisso, si basa per la maggior parte delle sue funzioni, è uno dei suoi punti di forza, su librerie (STANDARD) esterne.

Il resto del libro si occupa delle chiamate di sistema, dei socket, della gestione del debugging e dell’utilizzo di make oltre che di segnali, processi e threads. Nel farlo ci regala delle perle che valgono la lettura anche a chi non è interessato a linux come, per esempio, un accenno su come funziona il dietro le quinte del programma che è tra i più chiari che io abbia letto, a parte il mio attuale libro sacro sull’argomento: Linguaggi di programmazione – principi e paradigmi (che merita una recensione a parte).

Cos’altro aggiungere oltre al link da cui scaricare il manuale?

#include<stdio.h>

int main() { printf(“\t Hello world! \n”);}

Aggiornamento (15 Dicembre 2012):

Il link del progetto gnutemberg sembra non funzionare, ho caricato una copia del libro qui sul blog, anche se vi esorto a visitare il sito di Paolo Lulli, uno degli autori che ne mette a disposizione il pdf così come la versione html (scaricabile) ed i sorgenti del libro in TeX.

Annunci

3 pensieri riguardo “Libri da scaricare: imparare il c (e metterlo da parte?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...