Experimentalia

Appunti raminghi

Europeana: Chi ben comincia è a metà dell’opera

leave a comment »

europeanaDa qualche giorno si sono moltiplicati gli annunci su Europeana: nuovo portale per l’accesso la più grande banca dati di opere digitalizzate, libri, quadri, clip sonore e video, mai messa in piedi dalla comunità europea.

Sulla carta il portale è una manna per chi, come me, è l’apoteosi della curiosità. Prima che ci pensino le malelingue me lo scrivo da soli che la curiosità sarà anche alle stelle ma i risultati degli sforzi sostenuti lasciano un po’ a desiderare🙂

In internet, invece, la cosa è profondamente diversa.Il primo passo falso, nonché primo passo ufficiale, dell’iniziativa lo potete ammirare nello screenshot in alto a destra: troppi contatti ed il portale non li sopporta.

Chi avrebbe mai pensato che un progetto che si propone di rivaleggiare con Google Book Search sarebbe stato oggetto di attenzione da parte dei suoi potenziali utenti?😉

Io avevo pensato di festeggiare a modo mio l’evento segnalando questa settimana un testo indicizzato dal portale, visto che si limita ad indicizzare opere già digitalizzate dai diversi partner che con il coordinamento e, immagino, i fondi della comunità europea stanno digitalizzando, alcuni a passo di carica, vedi Francia, altri, come l’Italia, ad una velocità (non si parla certo di processi o aule di tribunale) che è talmente bassa da rendere necessario uno strappo all’italiano e parlare di lentezza esorbitante.

Incassiamo la figura barbina ed andiamo avanti. Questa settimana la segnalazione dell’ebook verrà ritardata, ve ne sarete già accorti, di ventiquattro ore.

A più tardi

Aggiornamento

la pagina di scuse è cambiata mentre scrivevo questo post, non sono il solo a lavorare la domenica mattina😉.

La versione precedente pesava quasi 40Kb, 33 per un logo che non veniva neanche visualizzato (voglio sperare per i lavori in corso) che, per una pagina in cui ci si scusa per la mancanza di banda (passatemi l’imprecisione) mi sembra sottenda un’ammissione interessante.

La nuova versione non pesa di meno ma almeno il logo ora viene visualizzato. Pensare che, trasformando le immagini gif in png, si risparmia circa il 30% della banda passante /ho provato con i logo think_culture_logo_top_[34].gif qualche pensierino sulle possibili cause del fallimento mi sorge. Voi che ne pensate?

Written by Eineki

novembre 23, 2008 a 10:52 am

Pubblicato su web

Tagged with , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: