Experimentalia

Appunti raminghi

Libri da scaricare: Linux From scratch

with 5 comments

Linux From Scratch

Linux From Scratch

Le segnalazioni di libri in italiano continuano con la traduzione italiana di Linux From Scratch. Un manuale ad uso di chi volesse compilare, a partire dai sorgenti, un intero sistema linux.

Per capire come funziona un sistema operativo non esiste miglior modo che costruirne uno da zero. Certo non vi troverete a scrivere centinaia di migliaia di righe di codice per occuparvi della gestione di periferiche e processi, i sorgenti delle varie componenti di Linux sono liberamente disponibili e sarebbe stupido non approfittarne.

Quello che imparerete a fare, se avrete la pazienza di seguire la guida, è assemblare dai sorgenti la vostra personale distribuzione linux.

Oltre a capire come assemblare il sistema, meglio dei fan di Gentoo che al vostro confronto faranno la figura di normali utilizzatori di distribuzioni a la Ubuntu, avrete una installazione di Linux adatta alle vostre esigenze.

Perché leggere il libro

Potrete controllare tutti gli aspetti del sistema, la struttura dell’albero delle directory, le policy di sicurezza e gli script di amministrazione, la sequenza di avvio e tutte quelle cose che normalmente diamo per scontate.

Non si tratta di un libro facile o divulgativo, la maggior parte del tempo la passerete a cercare di scaricare il codice delle applicazioni di cui avete bisogno e, dopo averla scaricate, a cercare di compilare i sorgenti ed a posizionarli all’interno della vostra distribuzione.

Questa prospettiva non è certamente una delle massime aspirazioni della maggior parte degli utenti linux, specie con la crescente diffusione di linux tra le fasce, atipiche per il sistema, di utenti non tecnici o aspiranti tali ma, credetemi, se sognate di creare una vostra distribuzione, o di personalizzare fino allo ossa il sistema allora si tratta di una lettura obbligata.

A questo punto potreste chiedervi – Chi me lo fa fare? Perché dovrei spendere del tempo a compilare un sistema che posso trovare già pronto, configurato e funzionante? – La risposta breve, per la lunga dovrete leggere l’ottima introduzione del libro, è: E’ il free software baby, puoi modificarlo, leggerlo studiarlo e personalizzarlo come più ti piace, ora hai una guida che ti accompagna in questa esperienza, perché non dovresti approfittarne? Non avrai installato il sistema solo perché è gratis? O per compiz?

Sicuramente ci vorrà del tempo e molte prove ma, alla fine, potreste trovarvi a gestire una distribuzione che potrà guardare dal basso in alto damn small linux e dargli del pinguino grassone🙂

Difetti

Il difetto principale di questo libro è anche il suo maggior pregio: non si tratta di un libro adatto a tutti, c’è bisogno di costanza e tempo da dedicare all’apprendimento per poter sfruttarlo al meglio. So che si tratta di doti che di solito si accompagnano agli utenti Linux ma mi premeva avvisare chi dovesse pensare di poter raggiungere risultati soddisfacenti con poco sforzo.

La traduzione mi pare precisa ma scolastica, so che le linee guida dei traduttori del progetto ildp sono particolarmente strette ma, si tratta di gusti personali, avrei preferito, quando possibile una scrittura più fluida. Tutto sommato si tratta di un difetto trascurabile.

Non è trascurabile, invece, anche se non è un difetto grave, che la versione del libro è la 6.2, risalente alla metà del 2006. La traduzione risale ai primi mesi del 2007. Il sistema che costruirete non sarà sicuramente allo stato dell’arte ma nulla vi vieta, una volta acquisita l’esperienza necessaria, di aggiornarlo, o di costruirne da zero una versione più aggiornata. La piu recente versione in inglese è la 6.4 e contiene diversi aggiornamenti. Se la lingua non vi spaventa potreste volerne approfittare.

Un ultimo difetto da riportare, che sarà corretto nella prossima versione edizione, la 7, è la mancanza di supporto per le versioni a 64 bit del sistema.

Conclusioni

Il testo è più che interessante. Gli studenti di informatica dovrebbero dedicargli una lettura, almeno rapida, troveranno pochissima, se non nulla,  teoria e tanta pratica che permette a chi si sente un po impacciato di prendere confidenza con il mondo della programmazione. Forse esagero ma, di sicuro, il mondo della compilazione alla fine del testo il lettore dovrà inevitabilmente conoscerlo a fondo.

Chi è curioso ed ha un po’ di tempo da dedicare all’impresa si faccia avanti senza indugi. Gli altri non se ne facciano un cruccio, o cerchino di procurarsi il tempo necessario alla lettura (e non solo).

Non mi resta che lasciarvi con il link a Linux from scratch in italiano ed ammettendo che, riguardo a dsl, ho un po’, ma solo un po’, esagerato. Ok, forse non ho esagerato solo un poco.

Written by Eineki

marzo 1, 2009 a 4:24 am

Pubblicato su ebook, libro, linux, recensioni

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] tratta della continuazione del libro segnalato la scorsa settimana, Linux from scratch. Se nel libro precedente venivamo guidati per mano nell’assemblaggio del sistema operativo di […]

  2. Ho scaricato il libro ed ho creato una distro magnifica, ma ora vorrei distribuirla sotto una ISO… Come faccio?

    matrobriva

    settembre 8, 2009 at 19:53 pm

  3. Prova a seguire questa guida. E’ in inglese ma molto esauriente. Visto che hai affrontato LFS con successo non penso che ci saranno problemi ad adattarla ai tuoi scopi

    http://www.geekconnection.org/remastersys/capink.html

    eineki

    settembre 11, 2009 at 21:28 pm

  4. […] Il giorno più visitato dell’anno è stato il 13 Aprile con 154 visite. Il post più popolare quel giorno è stato  Libri da scaricare: Linux From scratch. […]

  5. […] Linux From Scratch […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: