Experimentalia

Appunti raminghi

100

leave a comment »

Scrivo queste note da poco più di 500 giorni ed approfitto del centesimo post per fare qualche considerazione su questa esperienza. Non pensavo di riuscire a tenere una media di un post a settimana ma, a quanto pare, se la matematica non mi da ragione la statistica sembra farlo più volentieri.

Cominciamo dalla dolenti note, che hanno poco a che fare con il blog: 806 giorni (ad oggi) senza mettere la testa sotto qualche metro di acqua salata cominciano a farsi sentire. Anche per questo non ho mai parlato, anche se me lo ero ripromesso, del mondo della subacquea. Forse è un bene, non sono poi tanto sicuro che quello che avrei da dire sia di qualche interesse per chicchessia ma tant’è.
Le prospettive per il prossimo futuro, su questo aspetto, non sono per niente allettanti. Staremo a vedere quali saranno i prossimi, magri, sviluppi.

L’anima del blog che si occupa di informatica mi sembra ben avviata, la stragrande maggioranza dei post pubblicati finora vertono sulla programmazione in diverse salse ed i post mi hanno costretto, specialmente le traduzioni che sto portando avanti in questo momento, a dare un fondamento più concreto alle mie conoscenze sui linguaggi, Javascript in particolare.

Dei libri non tecnici ho parlato pochissimo, solo tre/quattro post su cento non sono tanti anche se ne ho letti qualcuno in più. Cercherò di fare qualcosa di più. magari anche solo delle segnalazioni su quello che sto leggendo in un riquadro da qualche parte sulla pagina potrebbe aiutare. Attendo pareri a riguardo.

Se dei libri ho parlato poco, di me meno che meno e ancora meno di quello che penso al di fuori del ristretto ambito tecnico. Ammetto che più di una volta sono stato sul punto di pubblicare posto riguardanti argomenti tratti dalla cronaca ma che alla fine ho deciso di non “inquinare” il blog con quelli che alla fine si sarebbero rivelati come semplici sfoghi. Non è detto che in futuro non cambi idea.

La selezione degli ebook tecnici liberamente disponibili mi sta dando qualche soddisfazione. Ci ho preso gusto a navigare in internet a caccia di titoli interessanti. La cosa adesso sta andando a rilento, rispetto ai primi testi perché mi incaponisco a leggere i libri prima di recensirli piuttosto che dar loro una scorsa veloce e questo, ora che ho terminato i testi che già conoscevo mi porta via molto più tempo. Tempo che tuttavia è ben speso visto che trovo mi arricchisca parecchio.

Resta da citare il filone golf, un divertissement che mi permette, e con me lo permette a qualche affezionato (mi piace pensarlo) frequentatore di queste pagine, di passare qualche ora a programmare come facevo nella mia vita precedente, quando programmavo per puro divertimento. Statene certi che le sfide continueranno ancora per qualche tempo.

In definitiva, il blog era e rimane un piccolo esperimento senza alcuna velleità di “diventare grande” o di attirare molti visitatori. Mi gratifica scrivere su queste pagine e vedere che le frequentazioni crescono stabilmente di mese in mese. Mi gratifica un pò meno scoprire che i picchi di visite ci sono quando non scrivo da un pò e che, spesso, all’inserimento di nuovi contenuti corrisponde un calo di visite. Possibile che scriva cosi male?

Written by Eineki

ottobre 24, 2009 a 4:05 am

Pubblicato su Varie ed eventuali

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: