Il punto della situazione

Le cose stanno precipitando, sono in ritardo anche nel leggere la striscia quotidiana di Non Sequitur, quella che vedete qui sopra è datata venti febbraio ma sto leggendola solo adesso, e rappresenta bene la mia situazione, con l’unica eccezione che assomiglio molto più al tizio sulla scatola che non al colletto bianco che parla.

Il blog langue,  ma il lavoro è lavoro, e la famiglia è famiglia, e lo studio è studio, e chi ne ha più ne metta.

Non che le visite ne risentano, anzi, ormai sono stabili e questo mi fa conferma che, la maggior parte delle mie esternazioni non si scosta dalla soglia di rumore del web. Non che mi aspettassi altro, ma fa piacere veder confermate le proprie teorie 🙂 .

Entro fine settimana il prossimo post. Giuro! Si, questa settimana.