Ebook: Amazon censura Orwell su Kindle

La notizia chi mi ha colpito oggi, e di cui voglio scrivere, riguarda Amazon ed il suo kindle. Su pressione dei detentori dei diritti ha ritirato dal mercato due ebook di George Orwell: 1984 e La fattoria degli animali. la notizia in se può essere riassunta in pochissime parole:

Su richiesta dei detentori dei diritti d’autore dei testi in questione Amazon ha provveduto a ritirare dai suoi canali di distribuzione i due testi di Orwell che ho citato prima. Un fornitore di contenuti aveva reso disponibili questi testi attraverso Amazon senza averne i diritti e quindi questi ultimi sono stati ritirati.

Fin qui nulla di male. La cosa che mi ha lasciato interdetto, e come me tanti altri blogger ed utenti, è stata la contemporanea cancellazione dei testi da tutti i lettori ebook kindle di coloro che avevano acquistato questi ebook in buona fede.

Gli utenti sono stati risarciti di quanto pagato per scaricare i testi ma resta, comunque, la senzazione di essere esposti ai capricci del distributore di contenuti che non solo ne decide le modalità di distribuzione ed il costo, ma può tranquillamente ordinare all’apparecchiatura elettronica che mi ha venduto a caro prezzo, di cancellare da remoto parte dei miei dati (dati che ho comprato) senza il mio permesso e senza darmi spiegazioni.

Spiegazioni che sono tardivamente arrivate insieme alla promessa che non lo faranno più, all’ammissione di essere stati cattivi, ed alla rassicurazione che stanno lavorando per rendere tecnicamente impossibile il ripetersi dell’evento. Intendendo per evento la cancellazione dei testi dai lettori dei clienti.
Si tratta di scuse tardive comprensibili dal versante marketing ma che lasciano l’amaro in bocca e stimolano qualche riflessione.

Riflessioni che, poi, sono sempre le stesse fatte fin dalle prime voci sul progetto Palladium o sulla Trusted computer platform. Una prima rapidissima introduzione alle problematiche sottintese al trusted computing può essere rappresentata da questo brevissimo filmato (tre minuti e spiccioli non si negano a nessuno 😉 ). Filmato che ho citato, non solo per i suoi contenuti ma anche perché rimanda ad un sito dan nome ironicamente profetico: no1984.org.

Libri da scaricare: Ebook ovvero ne E ne book

Ebook ovvero né e né book
Ebook ovvero né e né book

E’ un po’ che penso di recensire questo libro. Metto subito le mani avanti dicendo che non si tratta di un testo tecnico ma della trascrizione di una presentazione incentrata sulle implicazioni sociali della diffusione sempre più capillare degli ebook.

Cominciamo subito a dire che gli ebook di cui parla Doctorow non sono i lettori hardware che si stanno diffondendo, a fatica, in questo periodo. Non si parla neanche di un particolare formato per la loro codifica. Per Doctorow un ebook non è  che la trasposizione elettronica della sua controparte cartacea. E questo apre una serie di possibilità che ai testi tradizionali sono preclusi.

Continua a leggere “Libri da scaricare: Ebook ovvero ne E ne book”

Libri da scaricare: Opensource. Analisi di un movimento

Opensource. Analisi di un movimento (copertina)
Opensource. Analisi di un movimento

Questa volta segnalo, per i tipi di openpress (Apogeo) una tesi di laurea “trasformata” in libro qualche anno fa ma ancora attualissima.

Sono passati quasi dieci anni dal rilascio del testo, la seconda di copertina lo data al 2000, ma il taglio storico e didascalico non le fanno sentire il peso degli anni.

In poche parole, troverete al suo interno una classificazione ragionata delle varie licenze disponibili per il rilascio di software libero o opensource, un riassunto sulla storia del software libero dalla sua nascita (meglio sarebbe dire dalla nascita di quello proprietario) fino all’esplosione della moda del free software e di quello economico1.

Il testo potrebbe concludersi qui ed essere comunque fruibile ma l’autore aggiunge dell’altro.

Continua a leggere “Libri da scaricare: Opensource. Analisi di un movimento”

Libri da scaricare: La tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro
La tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro è un libretto agile che non dovrebbe tenervi impegnati per più di un paio di sammarzano ed un cuor di bue.

L’autore, Francesco Cirillo, propone, ormai da qualche anno, un metodo di lavoro/studio che cerca di trasporre le tecniche di sviluppo agile nella vita di tutti i giorni.

Una volta appreso il metodo si tratta di applicarlo estesamente ai nostri impegni con l’aiuto di un timer da cucina (Cirillo dice di averne usato uno a forma di pomodoro che ha dato nome al metodo).

La tecnica consiste nel dividere il proprio tempo lavorativo in spezzoni da venticinque minuti intervallati da brevi pause di relax lunghe cinque minuti. Dopo aver compilato una lista di priorità da soddisfare si utilizzano i pomodori (gli intervalli di tempo) per strutturare i propri sforzi nel portare a termine il lavoro che ci si è prefissi di svolgere.

Ovviamente la tecnica non è tutta qui, e la descrizione che ne ho appena fatto è sommaria ed imprecisa, ma per conoscerla in dettaglio dovrete scaricare il libro, è gratutito ed è scritto in italiano oltre che in inglese, e leggerlo.

Se avete spesso l’impressione di girare a vuoto, di essere troppo dispersivi o facili alla distrazione, di lavorare tutto il giorno ottenendo scarsi risultati allora non vi pentirete del tempo che dedicherete a questo testo.

Ora vi lascio perché il mio pomodoro sta scadendo e non ho altro da aggiungere se non la segnalazione di uno dei siti istituzionali che fanno capo all’autore del libro che i programmatori troveranno interessante a prescindere dalla propria passione per le insalate.

Libri da scaricare: Beyond Linux From Scratch

Beyond Linux from scratch
Beyond Linux from scratch

Per il seguito della rubrica Libri da scaricare non potevo non occuparmi di Beyond linux from scratch.

Si tratta della continuazione del libro segnalato la scorsa settimana, Linux from scratch. Se nel libro precedente venivamo guidati per mano nell’assemblaggio del sistema operativo di base, questa seconda parte si occupa, a detta dello stesso curatore, di rispondere a tutte quelle domande che sono rimaste senza risposta in Linux from scratch.

Anche se indirizzato principalmente ai lettori di quest’ultimo libro, BLFS, è fruibile anche da utilizzatori di distribuzioni linux meno artigianali che volessero compilare da soli i pacchetti illustrati in questo testo.

Non c’è molto altro da dire che non sia stato già detto nella recensione precedente alla quale vi rimando. Tutti i pregi e difetti evidenziati restano e non posso fare altro che confermare l’impressione positiva che mi ha già fatto Linux from scratch.

Buona lettura

Libri da scaricare: Linux From scratch

Linux From Scratch
Linux From Scratch

Le segnalazioni di libri in italiano continuano con la traduzione italiana di Linux From Scratch. Un manuale ad uso di chi volesse compilare, a partire dai sorgenti, un intero sistema linux.

Per capire come funziona un sistema operativo non esiste miglior modo che costruirne uno da zero. Certo non vi troverete a scrivere centinaia di migliaia di righe di codice per occuparvi della gestione di periferiche e processi, i sorgenti delle varie componenti di Linux sono liberamente disponibili e sarebbe stupido non approfittarne.

Quello che imparerete a fare, se avrete la pazienza di seguire la guida, è assemblare dai sorgenti la vostra personale distribuzione linux.

Oltre a capire come assemblare il sistema, meglio dei fan di Gentoo che al vostro confronto faranno la figura di normali utilizzatori di distribuzioni a la Ubuntu, avrete una installazione di Linux adatta alle vostre esigenze.
Continua a leggere “Libri da scaricare: Linux From scratch”

Libri da Scaricare: Affrontare l’accessibilità (Dive into accessibility)

Dive into accessibility
Dive into accessibility

Da qualche tempo sto catalogando ebook scaricabili gratutitamente in inglese, per continuare ad alimentare la rubrica dei libri da scaricare quando mi sono imbattuto in un testo, tradotto anche in italiano che, a mio modesto parere, è una valida lettura.

L’accessibilità dovrebbe essere uno degli obiettivi primari di un designer di pagine web e questo libro aiuta a progettare, o modificare, un sito in modo da rispettare quanti più criteri di usabilità possibile.

L’approccio dell’autore è molto pratico, piuttosto che una lista più o meno completa ed argomentata di specifiche da rispettare l’autore sceglie di accompagnare i cinque personaggi tratteggiati nel libro nell’esplorazione di un ipotetico sito web, trovandone le criticità e, dopo aver evidenziati quali problemi devono essere affrontati dai diversi utenti, propone diverse soluzioni.
Continua a leggere “Libri da Scaricare: Affrontare l’accessibilità (Dive into accessibility)”