Sai utilizzare Google?

Vi è mai capitato di dover rispondere alle domande di qualcuno, domande così semplici da farvi cadre le braccia?

Se vi è già capitato, o vi è già capitato di rispondere a domande semplicemente digitando qualche parola chiave in google?

Proprio oggi ho scoperto un nuovo servizio:

Let Me Google That For you, per gli amici lmgtfy.com

che semplicemente vi permette di impostare una ricerca e provare a far capire allo scocciatore come si fa.

Più di mille parole vale sicuramente un esempio:

http://lmgtfy.com/?q=come+si+usa un+motore+di+ricerca

Il resto resta a voi

Extjs: Prime impressioni

In questi giorni passo gran parte del mio tempo davanti allo schermo cercando di capire come approcciare nel modo corretto alla libreria javascript nominata titolo.

Che dire, l’espressione curva di apprendimento alquanto ripida che viene usata spesso riguardo alla libreria, è, per me un eufemismo. La documentazione disponibile è scarsa, almeno quella che sono riuscito a reperire, ed i demo, per quanto affascinanti, sono insufficienti. Cercare di sviluppare qualcosa di poco meno che standard è, inizialmente, una pena. L’approccio migliora, almeno spero, con il tempo e l’uso. Non ne sono sicuro ma ho indizi confortanti a riguardo.

Per ultimo Non ho trovato libri che trattino l’utilizzo della libreria in maniera un po più che superficiale.

Di contrasto la documentazione delle API della libreria è esaustiva anche se, a mio parere, un po’ troppo concisa.

Sarò stato frettoloso e superficiale in questa mia disamina? Non lo so. L’unica cosa che so è che le potenzialità che intravedo mi affascinano e che continuerò ad utilizzarla ed a scrivere dei miei progressi.

Quasi stavo per dimenticare qualche link che potrà esservi d’aiuto, per me sono diventati così familiari da darli per scontati.

Ovviamente la homepage della libreria è www.extjs.com, esiste anche un breve tutorial in italiano (indovinate chi l’ha tradotto? 🙂 ).

Altre informazioni ed esempi potrete trovarli anche nel sito personale di Jozef Sakalos, aka Saki.

E questo, per ora, è tutto

refactormycode.com

Se mettere le mani nel codice degli altri, pronti a criticare proporre migliorie, è il vostro sport preferito non potete farvi mancare almeno una visita al sito riportato nel titolo del post.

Si tratta di una giovane community di programmatori, prevalentemente di linguaggi di scripting per il web, che si scambiano pareri su pezzi di codice che si sono trovati a scrivere e di cui vogliono migliorare le prestazioni piuttosto che la leggibilità.

E questo è tutto.

url: http://refactormycode.com